Sei qui: Home Corsi per Scuole Primarie e Sec. di I° gr.

Corsi online per la Scuola Primaria e Secondaria di I° grado

 


“Corsi online per la Scuola Primaria e Secondaria di I° grado”

Con l’entrata in vigore della Legge 107/2015 (“Buona Scuola”), è noto a tutti i diretti interessati che “nell'ambito degli adempimenti connessi alla funzione docente, la formazione in servizio dei docenti di ruolo è obbligatoria, permanente e strutturale.” [ibidem, cfr. art.1, comma 124].

l’Istituto Internazionale per gli Alti Studi Scientifici “E.R.Caianiello” (nel seguito IIASS) è un ente privato di formazione, accreditato presso il MIUR (Direttiva 170/2016) per la formazione e lo sviluppo delle competenze del personale del comparto scuola.

Per l' a.s. 2018 - 2019 l'IIASS, in collaborazione con docenti del Dipartimento di Psicologia dell'Università di Studi della Campania "Luigi Vanvitelli" e con docenti del Dipartimento di Matematica dell' Università degli Studi di Salerno, organizza un corso di Psicologia dell'Educazione dal titolo "Psicologia dell'educazione: panoramica sui principali temi di interesse in ambito pedagogico" e un corso di Matematica dal titolo "Momenti dell'insegnamento della Matematica nella Scuola Primaria". Si tratta di due corsi fruibili interamente on-line, con forum didattico moderato da tutor esperti, con esercitazioni intermedie e prova finale. l corsi hanno una durata di 5 settimane, compresa la settimana di preparazione alla prova finale, per un impegno di studio di 5-6 ore/settimana in piattaforma. L’impegno di lavoro complessivo, inclusa l'attività di studio individuale, è pari a 50 ore e corrisponde, per numero di ore di studio, a quello di due Crediti Formativi Universitari. Si sottolinea che l'IIASS, ente organizzatore del corso, è un Ente privato di formazione e non rilascia alcun credito formativo universitario. Il percorso formativo termina con un Attestato di frequenza, con l'indicazione del numero di ore del corso e, nel caso di valutazione positiva della prova finale, con un attestato di superamento del corso.

I corsi sono particolarmente utili per la formazione in servizio di docenti della Scuola Primaria e Secondaria di I° grado.

 

Calendario dei Corsi

Sessione Autunnale

  • Corso di "Psicologia dell'educazione: panoramica sui principali temi di interesse in ambito pedagogico": dal 7 ottobre  al  11 novembre 2018  -  Aperte le iscrizioni. Per iscriversi cliccare >> qui << 
  • Corso di Matematica "Momenti dell'insegnamento della Matematica nella Scuola Primaria": dal 11 Novembre al 16 Dicembre 2018 - Iscrizioni non ancora aperte. Per essere avvisati della prossima apertura cliccate >> qui <<. 

Per informazioni sui corsi contattare Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Programma di Psicologia dell'educazione

Programma di  Psicologia dell'educazione

Introduzione

Il corso di Psicologia dell'Educazione è rivolto agli insegnanti della scuola Primaria e Secondaria di I° grado e si prefigge di fornire un supporto di natura psicologica e pedagogica al compito degli educatori. La didattica tradizionale considera l'educazione come un processo di socializzazione e trasmissione del patrimonio sociale dalla precedente alla nuova generazione. Questo obiettivo ha sicuramente un’enorme importanza. Tuttavia, secondo noi, l’essenza del processo educativo è di aiutare un individuo a sviluppare la propria personalità e le proprie potenzialità trasformandolo in una persona unica e socialmente competente. L’educazione è principalmente trasmessa attraverso l’autorevolezza e l’ apprendimento strutturato. Questa trasmissione non avviene nel vuoto ma attraverso un’interazione tra la persona che educa e quella che viene educata e comporta lo scambio mutuale e reciproco di attitudini consapevoli e non consapevoli. Educare diventa quindi un processo dinamico e di influenza reciproca. In questo contesto la relazione tra l’insegnante ed il discepolo diventa centrale nel processo di apprendimento. Questa relazione, essendo tra persone con livelli di maturità diverse, potrebbe diventare complessa. È essenziale quindi stabilire reciprocità, confronti tra opinioni, e apertura al dialogo.. Questo corso si prefigge di informare gli insegnanti sugli approcci tradizionali e non, all’apprendimento, alla comunicazione, così come con alcune verità ordinarie sull'insegnamento e l'apprendimento.

Il corso è strutturato in quattro capitoli. Nel primo capitolo verranno descritte le teorie pedagogiche e le teorie dell’apprendimento più influenti del ‘900 che hanno contribuito alla comprensione dei processi alla base dell’acquisizione delle conoscenze.L’insegnamento e l’apprendimento saranno quindi gli argomenti di partenza del corso, con il fine di poter offrire una panoramica delle teorie di riferimento di quest’importante disciplina. Verranno in seguito descritte le caratteristiche dei Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA) come la dislessia e la discalculia, con particolare attenzione alle diverse tipologie di errori che l’alunno può commettere durante la lettura e il calcolo aritmetico, con l’auspicio di poter soddisfare la curiosità e sensibilizzare il docente, illustrando anche le dinamiche di interazione con studenti con sviluppo atipico. Infine, essendo la nostra un’ era digitale, verranno descritte le possibili applicazioni della tecnologia in ambito educativo, facendo riferimento soprattutto alle potenzialità pedagogiche del cinema e dei video games. I temi trattati nelle ultime due settimane di corso sono stati scelti in quanto rappresentano nuove ed importanti sfide per coloro i quali lavorano in ambito educativo; acquisire nozioni di base riguardanti i disturbi dell’apprendimento e le potenzialità educative della tecnologia potrebbe rappresentare una risorsa in questa “diseguale” interazione tra insegnante e discepolo.


Programma del corso

I settimana - "Approcci teorici all'insegnamento: la pedagogia nel '900."

II settimana - "Approcci teorici all'apprendimento: Comportamentismo, Cognitivismo e Costruttivismo."

III settimana - "Bisogni educativi speciali: disturbi specifici dell'apprendimento (DSA) e disturbo da deficit di attenzione/iperattività (ADHD)."

IV settimana - "La tecnologia al servizio dell'educazione: mass media e video games, implicazioni pedagogiche".

 

Programma di Matematica

Programma di Matematica

Introduzione

Il corso, che riguarda argomenti di aritmetica e di geometria, è pensato per fornire alcuni suggerimenti per attività laboratoriali a docenti o futuri docenti della primaria. Tuttavia può interessare anche docenti della secondaria di primo grado come utile ponte nel difficile passaggio dalla primaria alla secondaria. Le attività proposte sono espressione del punto di vista costruttivista secondo cui la conoscenza può avvenire solo come costruzione personale del soggetto conoscente. In maniera più precisa, sii dovrebbe parlare di costruttivismo sociale in quanto l’interazione tra pari in una classe è un suo elemento essenziale. Questo comporta un ruolo del docente come coordinatore e, principalmente, stimolatore dei processi di interazione e di costruzione del sapere. Questo punto di vista è ovviamente in opposizione ad un’idea del processo formativo come travaso di contenuti dal docente al discente. Nel corso saranno pertanto parole ricorrenti « laboratorio », « artefatto », « problema » e, principalmente, « gioco ». Quest’ultimo è inteso in senso matematico e comprende tutte le attività in cui si devono affrontare problemi e la cui soluzione richiede la scelta di opportune strategie. Quindi, in un certo senso, col termine “gioco” si intendono attività di problem-solving.

La prima parte del corso è dedicata all’aritmetica, con particolare attenzione alla questione della divisibilità di un numero per un altro. Questo comporta il riconoscimento del fatto che in matematica il linguaggio da strumento di comunicazione diviene spesso artefatto, cioè oggetto da manipolare in accordo con prefissate regole.  La seconda parte del corso è dedicata alla geometria ed in particolare alla teoria dell’equiscomponibilità ed al calcolo delle aree delle figure geometriche. In questo caso gli artefatti coinvolti sono figure geometriche ritagliate da fogli di carta. Si parlerà pertanto di area dei triangoli, parallelogrammi, trapezi e così via.

Concludendo, avvertiamo che, volutamente, non indichiamo la classe in cui ciascuna attività proposta è proponibile. Pensiamo infatti che solo l’esperienza e la sensibilità del docente possa permettere le scelte opportune, scelte che ovviamente dipendono da mille fattori non prevedibili.

Programma del corso

Aritmetica

  • Il costruttivismo in matematica
  • Laboratori, artefatti, problem-solving
  • I numeri quadrati, rettangolari, triangolari
  • Il gioco ed il problem-solving
  • Il gioco dell’addizione e della moltiplicazione sui naturali
  • La matematica come gioco, somma, prodotto di numeri interi
  • Somma di frazioni, confronto di frazioni
  • Cercare numeri primi, il crivello di Eratostene
  • Divisibilità, criteri 
  • Il gioco della divisibilità
  • Un gioco dell’oca per la divisibilità
  • Il gioco delle equazioni di primo grado.

 Geometria

  • L’incommensurabilità
  • L’equiscomponibilità
  • Un esempio: il gioco del Tangram
  • L’area di un triangolo
  • L’area di un parallelogramma e di un trapezio
  • I poligoni regolari ed il cerchio
  • Equicompletabilità e teorema di Pitagora
  • Ogni figura a contorno rettilineo è riducibile ad un rettangolo.

AVVISO. Il corso si compone di 4 moduli, uno per ciascuna settimana. Alla fine di ogni modulo sono poste 8 domande a risposta multipla la cui finalità è quella di una autovalutazione. Alla fine del corso, durante la quinta settimana, saranno poste ulteriori domande a scopo valutativo. Tali domande saranno dello stesso tipo delle domande poste nei 4 moduli.

 

Modalità e termini di iscrizione

L’iscrizione ai corsi si effettua esclusivamente online, seguendo il link del modulo di iscrizione che trovate nella sezione Calendario dei Corsi, affianco al Corso che avete scelto.

La fase di iscrizione online al corso prevede i seguenti passi:

  • compilazione del modulo di iscrizione online e invio;
  • dopo la sottomissione del modulo, invio automatico da parte nostra di una mail al vostro indirizzo;
  • la nostra mail contiene istruzioni per completare la registrazione, con l'invio tramite email da parte vostra dei documenti richiesti (documento di identità e prova del pagamento); 

L' iscrizioni al corso terminerà il giorno in cui inizia il corso.

Entro la data di inizio del corso, tutti coloro che si saranno iscritti, secondo le modalità  e i termini sopra riportati, riceveranno tramite mail le credenziali di accesso in piattaforma.

Costi e Modalità di pagamento

 Il corso ha una tassa di iscrizione di 80 euro.

Sono previste due modalità di pagamento:

1)  CON CARTA DEL DOCENTE. È possibile pagare la tassa di iscrizione al corso, seguendo le modalità previste dal MIUR per i corsi di aggiornamento sul sito della Carta del Docente , riportate qui di seguito, in sintesi:

  • Vai al sito Carta del Docente 
  • Accedi con le tue credenziali SPID alla tua area riservata
  • Clicca su CREA NUOVO BUONO.
  • Scegli la tipologia di esercizio o ente; clicca su FISICO.
  • Scegli la tipologia di spesa; clicca su FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO.
  • Scegli CORSI DI AGGIORNAMENTO ENTI ACCREDITATI AI SENSI DELLA DIR. 170/2016
  • Inserisci l’importo del buono, pari a 80 euro
  • clicca su CREA BUONO e quindi su CHIUDI.
  • Salva il buono in PDF.

Inviaci il PDF, seguendo le istruzioni che ti daremo nella mail di conferma durante la tua iscrizione online

 

2) SENZA CARTA DEL DOCENTE. Coloro che non volessero o non potessero usufruire dell'iniziativa Carta del Docente, possono comunque partecipare, versando la quota di iscrizione all'istituto, esclusivamente tramite bonifico bancario.In questo caso l’IVA è dovuta e quindi l’importo del bonifico da versare all’IIASS è di 80 euro + IVA (al 22%), pari a 97,60 euro. Di seguito riportiamo gli estremi del bonifico:

bonifico bancario di 97,60 euro a favore di: Istituto Internazionale per gli Alti Studi Scientifici "E.R. Caianiello" (IIASS), via G.Pellegrino 19, Vietri sul Mare (SA)

specificando la causale di versamento:   "nome e cognome del corsista, nome del corso"  , (Esempio di causale: "Mario Rossi, Corso di Psicologia dell' educazione")

Si indicano di seguito le coordinate bancarie:

BANCA FIDEURAM, SALERNO, PIAZZA AMENDOLA 11, 84121

IBAN:  IT91M0329601601000067080830

 Inviaci gli estremi del bonfico, seguendo le istruzioni che ti daremo nella mail di conferma durante la tua iscrizione online

 

Sei qui: Home Corsi per Scuole Primarie e Sec. di I° gr.